La Madonna del Lume di Melara

La Madonna del Lume di Melara
A cura di Mariadele Orioli e Fausto Soffiatti
Vai ai contenuti

Menu principale:

"Figli miei, sono la Madre SS.ma del Lume. Siate sempre nella pace del Signore. Desidero racchiudervi tutti nel mio Cuore Immacolato per vivere una intimità profonda nel Mistero dello Spirito Santo. Tenete questo mio Cuore come vostro rifugio, per trovare la salvezza delle vostre anime. Da voi ormai tutto è tentazione, tutto è perdizione. Io piango per le anime buone che senza accorgersene si lasciano trasportare da satana. Fate molta attenzione e vigilate, poiché satana si serve di tutti: questo è un mio accorato appello. Pregate per le anime che non sanno più comprendere l’amore di Dio, vestitevi di umiltà e camminate come gli Apostoli fecero con Gesù. Portate la Sua Parola e solo così la Luce sarà con voi. Io vi amo. E voi mi amate veramente? Pregate, figli. Vi benedico". 
NELLA CHIESA ARCIPRETALE DI SAN MATERNO VESCOVO IN MELARA (RO)
INDULGENZA PLENARIA PERPETUA E QUOTIDIANA
DAVANTI ALL'ALTARE DELLA MADRE SS.ma DEL LUME 
SUL QUALE L'IMMAGINE È RITORNATA IL 29 SETTEMBRE 2015 FESTA DEI SANTI ARCANGELI

La Sacra Immagine della Madre Ss. dell'Eterno Lume
(pittura ad olio su tela di m. 1,77 x m. 2,49)
portata a Melara (Rovigo) nella Chiesa parrocchiale di San Materno (Vescovo di Milano nel IV sec.) dal missionario Gesuita messicano Blas Arriaga nel 1780.
Una lapide annessa all'altare reca l'iscrizione dell'Indulgenza Plenaria Perpetua Quotidiana concessa nel 1780 da Papa Pio VI.


PREGHIAMO PERCHÉ LA CHIESA DI MELARA SIA RICONOSCIUTA SANTUARIO MARIANO
E AFFIDIAMO ALLA MADRE SS.MA DEL LUME 
CHI HA L'AUTORITÀ DI CHIEDERLO E DI CONCEDERLO

Scarica l'ultima "Pagina della Madonna del Lume

Melara - 21 novembre 2017
COMUNICAZIONI

Sabato 14 ottobre 2017, nella parrocchia San Stanislao a Palermo, dove nel 1722 è avvenuta l'apparizione della Madonna del Lume, è nato l'Apostolato della Madre SS.ma del Lume, con la presenza di Mons. Giovanni Lanzafame. Verranno date ulteriori notizie dopo l'approvazione dello Statuto.
A tutti i devoti della Madre del Lume si chiede il sostegno della preghiera. 


 È ormai a buon punto la trascrizione dell'opera del gesuita padre Antonio Genovese: "La devozione di Maria Madre Santissima del Lume" (1733), curata da Orioli M., Tesè G., Agnello N., con la supervisione di Mons. Giovanni Lanzafame, mariologo. Si tratta di un'opera fondamentale, scritta dal testimone degli avvenimenti straordinari avvenuti a Palermo nel 1722 e promotore del nuovo culto che ne derivò, ora diffuso in tutto il mondo. Ci si augura che l'opera possa essere pubblicata prima di Natale.
E-mail parrocchia: sanmaterno.melara@gmail.com Tel. parrocchia: 042589052
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu